ALLONTANATI DALLE PERSONE NEGATIVE

5 Febbraio 2023

In questo articolo voglio parlarti dell’importanza di costruire attorno a te un contesto sociale sano, il più lontano possibile da persone negative, che possono compromettere la tua salute e il tuo modo di affrontare la malattia. 

Di persone negative ne ho già parlato in un video che puoi trovare sul mio sito cliccando qui, dove mi riferisco alla capacità che manifestano le persone mentalmente forti nell’evitare questa particolare categoria di individui.

POSSIAMO ESSERE TUTTI PERSONE NEGATIVE?

Trovo però necessaria una premessa: voglio mettere in dubbio solo un approccio mentale, non una persona nella sua essenza. 

Ognuno di noi ha un proprio valore e nessuna persona è totalmente negativa o positiva. Tutti e due gli aspetti convivono in ciascuno di noi, anche in me e in te. Ciò che accade è che ognuno di noi sceglie quale approccio vuole adottare nella vita. E in presenza di una malattia come può essere il nostro caso, un atteggiamento negativo può risultare estremamente nocivo.

Ed è da qui che nasce l’idea di questo articolo: non solo è importante evitare le persone negative, ma è altrettanto importante non diventarlo.

5 SPUNTI DI RIFLESSIONE

Eccoti cinque spunti di riflessione sulle loro caratteristiche: 

1. Le persone negative cercano l’impossibile.

Ci sono molte cose impossibili nella vita, ma alcune persone non sono disposte ad accettare questa verità: non sempre otteniamo quello che vogliamo. La frustrazione fa parte dell’esistenza, ma non accettarla porta solo a ulteriore disagio e sofferenza, che a te non servono.

Magari avresti voluto nascere in una famiglia ricchissima o crescere in un ambiente comprensivo. In salute. Se non è stato così, non puoi farci nulla. E se ti focalizzi solo sulla nostalgia per tutto quello che non hai avuto, finirai solo col riempirti di amarezza e sofferenza. 

2. Le persone negative desistono davanti alle difficoltà

Proprio come non è sensato fissarti su obiettivi impossibili, non lo è nemmeno arrenderti quando cerchi di ottenere qualcosa ma sei davanti ad un grande ostacolo. Non dimenticarti che buona parte dei successi si basa su grandi sforzi, sconfitte, nuovi tentativi e perseveranza.

Molte volte tendi a cedere alla tentazione di arrenderti. Tuttavia non deve essere un’opzione quando ti prefissi obiettivi raggiungibili, sebbene implichino il superamento di alcune difficoltà. Rinunciare ti fa sentire sconfitto. Al contrario, affrontare le difficoltà, avere una strategia e piccoli obiettivi raggiungibili aumenta la sicurezza in se stessi a prescindere dal risultato finale.

Ti interessa il mio modo di affrontare la malattia?

Vuoi sapere quali strumenti ho messo in campo per fronteggiare al meglio questa patologia?

Accedi gratuitamente a “SCORRI CON ME”

dove potrai trovare corsi e risorse gratuite per iniziare la tua trasformazione!

3. Le persone negative prendono le cose troppo sul serio 

Se non hai rinforzato abbastanza il tuo amor proprio e la tua maturità, il tuo ego risulta essere molto sensibile. Non tolleri le brutte figure ed entri nel panico al solo pensiero di apparire ridicolo. Non sei più in grado di ascoltare nemmeno le critiche costruttive e tendi a isolarti.

Prendere le cose troppo sul serio alimenta un atteggiamento negativo di fronte agli altri e a se stessi. Serve molta umiltà per non prenderti così sul serio, per riconoscere i tuoi limiti e provare a superarli. E questo vale anche per la malattia. Rendersi ridicoli, sbagliare o sentirsi fragili è umano, ma colpisce solo chi dà molto importanza al giudizio degli altri. Nessuno è perfetto, meglio usare le energie per gestire le difficoltà e cercare la giusta strategia per superare i disagi.

4. Le persone negative si lamentano sempre, è il loro stile di vita

Non vedono quasi mai un lato positivo; al contrario riescono a trovare subito l’elemento buio di una situazione. L’attenzione si concentra solo sulle sventure, sulla sofferenza, sulla propria incapacità, sul destino ormai segnato.

Intendiamoci: la malattia non è una passeggiata ed è legittimo manifestare uno stato di sofferenza. Quello che è errato è adottare una posizione esistenziale negativa nei confronti del mondo intero, escludendo a priori ogni possibilità di cambiamento. Ed è molto comodo: è una strategia molto utile per restare passivi nella propria zona di comfort e per non mettere in atto nulla che possa aiutarti a reagire cambiando il tuo modo di pensare e soprattutto di agire.

5. Le persone negative si paragonano agli altri in modo ostile.

Attraverso il paragone le persone negative hanno la tendenza a confrontarsi costantemente con gli altri, al solo scopo di valutare e giudicare ciò che si fa solo in funzione di quello che fanno le altre persone. È un atteggiamento molto negativo che implica una mancanza di autonomia e di criterio proprio.

Mai fatto la gara a chi sta peggio? Uno dei motivi per cui le persone negative vanno evitate è la loro voglia di sminuire, di scoraggiare costantemente le persone che provano a reagire o ottengono successi. Provano rabbia nel vedere che le cose non vanno esattamente come desiderano loro ma soprattutto nutrono un sospetto verso gli altri, tanto da pensare che tutti parlino male di loro. E questa è una delle conseguenze delle nostre convinzioni limitanti.

IN CONCLUSIONE

Per riassumere: le persone negative 

  • Cercano l’impossibile
  • Desistono davanti alle difficoltà
  • Prendono le cose troppo sul serio
  • Lamentarsi per loro è uno stile di vita
  • Si paragonano agli altri in modo ostile

Evita di avere contatti o comunque cerca assolutamente di contenere la loro influenza nella tua realtà quotidiana in quanto possono seriamente compromettere tuo modo di affrontare la malattia, la tua autostima e la tua voglia di reagire.

E se addirittura ti riconosci in alcuni di questi atteggiamenti negativi, non esitare a lavorare su te stesso per cambiarli in quanto assumere una posizione negativa davanti alla realtà genera solo uno stato di insoddisfazione costante che non ti permette di affrontare le tue difficoltà in modo efficace.

Scrivimi nei commenti cosa ne pensi o contattami in privato. Possiamo vedere insieme quali strategie adottare per gestirle efficacemente persone negative che ti circondano e non compromettere ulteriormente la tua salute e la tua felicità.

Avere un approccio negativo non ti fa ottenere nulla, ma al contrario ti fa perdere te stesso, non dimenticarlo.

CONTATTAMI

 

Ti interessa l’argomento e vorresti approfondire? Scrivimi e ti risponderò al più presto.

 

    Inizia ORA la tua trasformazione.

    ISCRIVITI GRATUITAMENTE E SCOPRI CORSI E CONTENUTI GRATUITI

    SCORRI CON ME

    Paolo Boffa

    Paolo Boffa

    Aiuto le persone affette da sclerosi multipla a ottenere la forza mentale e fisica necessaria per affrontare positivamente le difficoltà e riacquistare un nuovo benessere.A differenza di altri coach o fisioterapisti non affetti dalla patologia, propongo la mia diretta esperienza da malato, aspetto che mi permette una profonda condivisione, fondamentale per comprendere il livello del disagio dei malati, delle loro difficoltà e consentendomi di fornire loro gli strumenti più adatti al raggiungimento degli obiettivi che si sono posti.

    CONTATTAMI

     

    Ti interessa l’argomento e vorresti approfondire? Scrivimi e ti risponderò al più presto.

     

      4 Commenti

      1. Comlpimenti per tutto quello che fai Paolo! Sei bravissimo*

        Rispondi
        • Grazie mille, le tue parole mi spingono a fare meglio. Spero che tu possa trovare qualche stimolo per rialzare la testa e ripartire

          Rispondi
            • Immagino sia un messaggio incompleto, spero di vedere presto l’altra parte del tuo pensiero. Paolo

              Rispondi

      Invia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      Potrebbe interessanti anche:

      Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle novità e i nuovi articoli pubblicati.

      Rispettiamo totalmente la tua privacy, non cederemo i tuoi dati a nessuno e, soprattutto, non ti invieremo spam o continue offerte, ma solo email di aggiornamento.

      L’iscrizione non comporta alcun impegno da parte tua, potrai cancellarti dalla newsletter in qualsiasi momento utilizzando il link presente in ogni email.

        Pin It on Pinterest

        Share This